STUDIO BOREATTI COLANGELO

LO STUDIO

I soci titolari quando hanno deciso di fondare lo Studio Legale Boreatti Colangelo & partners hanno avuto le idee chiare, ossia hanno voluto “creare” uno STUDIO LEGALE NUOVO che diventasse un interlocutore quotidiano nella vita di ogni persona.

Il loro
obiettivo è certamente:

Ambizioso in quanto vogliono essere tra le più giovani maison legali ove l’approccio innovativo e tecnologico che caratterizza la struttura conosce quale suo valore aggiunto quello delle relazioni personali che nel corso degli anni i titolari hanno intessuto con i vari protagonisti delle aree in cui operano.

Innovativo perché vogliono offrire ai clienti una consulenza legale sartoriale resa dopo un attento studio ed esame della questione sottopostagli avvalendosi anche di best practices che nel corso degli anni i titolari hanno predisposto.

Sociale perché vogliono che il legal diventi parte integrante del lifestyle di ciascuno. Come raggiungere questo obiettivo? Attraverso il costante aggiornamento dei loro brand core e la loro concreta declinazione nella realtà attraverso un linguaggio semplice e l’utilizzo di strumenti digitali.

Ed è proprio l’ambizione, l’innovazione e la qualità che contraddistinguono il loro agire, il loro metodo di lavoro e l’impostazione della loro struttura organizzativa. Specificità queste che al contempo gli permettono di essere portavoce di un real legal mind che permette alle persone di prendere coscienza del fatto che nel loro agire quotidiano essi concretizzano (o meno) astrattezze giuridiche.

Per questo quando è stato il momento di scegliere il logo dello studio, i soci non hanno avuto alcun dubbio: il leone all’interno del cerchio.

PROBONO

Rifugio Mordicchio APS

È un ente del terzo settore impegnato nella promozione del benessere di animali.

Il Graffio dell'Anima ODV

È un’associazione che promuove la socializzazione, la partecipazione e l’assistenza degli anziani.

Riproduci video

PUBBLICAZIONI

Il sussidiario immobiliare

di Elisa Boreatti, Damiano Gallo

Editore: Ass. Cult. TraccePerLaMeta
A cura di: A. M. Folchini Stabile
Data di pubblicazione: Dicembre 2020