DIRITTO CIVILE: Il costo dell’intero master va pagato anche se lo studente recede anticipatamente

Picture of Elisa Boreatti
Condividi con
LinkedIn
Email
Print

[column width=”1/1″ last=”true” title=”” title_type=”single” animation=”none” implicit=”true”]

Corte di Cassazione, ordinanza nr. 20422 del 02.08.2018

 Nel caso in cui nel modulo di iscrizione ad un master vi sia una clausola che preveda, in caso di recesso anticipato dello studente, il pagamento del prezzo delle rate residue del corso, questa clausola è legittima.  Essa infatti non ha natura vessatoria ma va qualificata come clausola penale in quanto “è  riconducibile ad una clausola che limita il libero esercizio del recesso comportante, in ipotesi di recesso, il pagamento di una

penale. Detta clausola quindi non è vessatoria” e lo studente deve procedere al pagamento del residuo prezzo.

 

Si allega il testo della ordinanza:

Corte di Cassazione, ordinanza nr. 20422 del 02.08.2018

[/column]

Naviga tra gli articoli che trattano argomenti simili

CATEGORIE

Sei in un soggetto sovraindebitato?
Risolvi la tua situazione!

Compila il modulo per richiedere una consulenza gratuita e senza impegno.

[*] campo obbligatorio

ISCRIVITI AL NOSTRO GRUPPO “Come fare per non morire più di debiti?”

SCOPRI DI Più