EMERGENZA CORONAVIRUS: L’ICE vicino alle imprese italiane

Elisa Boreatti

TAG:

Cosa è l’ ICE?

L’ICE (Agenzia per la promozione all’estero e l’internazionalizzazione delle imprese italiane) è l’organismo attraverso cui il Governo favorisce il consolidamento e lo sviluppo economico – commerciale delle imprese italiane sui mercati esteri.

Essa agisce quale soggetto incaricato di promuovere l’attrazione degli investimenti esteri in Italia svolgendo attività di informazione, assistenza, consulenza, promozione e formazione alle piccole e medie imprese italiane.

 

Quali sono gli interventi promossi dall’ICE

L’agenzia ICE si fa portatrice del Made in Italy attraverso piani promozionali, quali, ad esempio: partecipazioni a fiere all’estero, seminari, incontri tra operatori, ricerche di mercato e campagne di comunicazione sui mercati esteri, nonché incontri con selezionati buyers esteri.

Si occupa poi di offrire servizi di Assistenza per la Tutela della proprietà intellettuale attraverso desk specializzati presso gli Uffici ICE di New York, Mosca, Pechino ed Istanbul.

Inoltre fornisce servizi di informazione, formazione, promozione e consulenza.

 

A seguito del diffondersi del virus COVID-19 e della situazione di emergenza correlata, l’Agenzia ICE è intervenuta a favore del sistema produttivo italiano con misure di impatto immediato e agevolazioni volte a sostenere le aziende che partecipano alle sue iniziative promozionali.

In particolare:

– Ampliamento dell’erogazione di servizi gratuiti di assistenza e consulenza sui mercati esteri a partire dal 1° aprile 2020 a tutte le imprese con numero di dipendenti fino a 100 unità;

– Annullamento delle quote di adesione già fatturate dall’Ice-Agenzia alle aziende per la partecipazione alle iniziative promozionali (fiere estere, seminari, mostre autonome, workshop ecc.) con svolgimento a partire dal 1° febbraio 2020, in qualsiasi parte del mondo;

– Rimborso forfettario delle spese già sostenute per la partecipazione alle iniziative sopra descritte: tetto massimo pari a 6000 euro ad azienda, per i settori agroalimentare e beni di consumo; tetto massimo pari a 10.000 euro ad azienda per quello dei beni strumentali;

– Gratuità di un modulo espositivo allestito in tutte le manifestazioni organizzate da Ice-Agenzia (fiere, mostre autonome ecc.) che si svolgeranno nel periodo marzo 2020 – 2021, in qualsiasi parte del mondo a concorrenza dello spazio effettivamente disponibile;

– Per le altre attività, quali seminari, workshop, incoming ecc., garanzia della partecipazione a titolo gratuito a tutte le aziende, limitatamente auna ammissione/postazione per singola iniziativa a concorrenza dello spazio effettivamente disponibile.

 

Per il Presidente dell’Agenzia ICE, Carlo Ferro: “Essere vicini alle imprese italiane in questo particolare momento è indispensabile e vogliamo farlo in modo concreto. Soprattutto alle PMI, a cui vogliamo garantire l’opportunità di partecipare alle 250 iniziative, ad oggi interessate da queste misure, che sono spesso lo strumento necessario per la loro internazionalizzazione”.

 

Riproduzione riservata

 

Avv. Gennaro Colangelo                                                                            Dr.ssa Rosa Colucci

 

LinkedIn
Email
Print

LE NOSTRE SEDI

MILANO

Via Montepulciano, 13 – 20124 Milano
Tel: 02 3962 6997 • Fax: 02 3980 0033

VENEZIA

Santo Stino di Livenza, Viale Trieste, 76 – 30029 Venezia
P.IVA IT08921750967
© Boreatti Colangelo Studio Legale Associato

Website Designed by MYPlace Communications