Cavedio condominiale

È il cortile interno delle strutture abitative, generalmente di piccole dimensioni, che ha la finalità di dare luce o aerazione ai locali che si affacciano sullo stesso. È circoscritto dai muri perimetrali e dalle fondamenta dell’edificio condominiale. Anche se la legge non annovera il cavedio tra i beni comuni del condominio, secondo la Corte di Cassazione (Cass., sent. n. 17556 del 01.08.2014) lo stesso è parte comune dell’edificio condominiale, data la sua funzione di dare luce ed aria all’intero condominio, salvo diversa indicazione del titolo. Il cavedio, inoltre, deve essere considerato condominiale anche se si viene a creare successivamente, ad esempio a seguito di intervento di sopraelevazione dell’edificio

LE NOSTRE SEDI

MILANO

Via Montepulciano, 13 – 20124 Milano
Tel: 02 3962 6997 • Fax: 02 3980 0033

VENEZIA

Santo Stino di Livenza, Viale Trieste, 76 – 30029 Venezia
P.IVA IT08921750967
© Boreatti Colangelo Studio Legale Associato

Website Designed by MYPlace Communications