Domicilio fiscale

Condividi con
LinkedIn
Email
Print

È il luogo ove gli uffici tributari (ad esempio l’Agenzia delle Entrate) indirizzano le notifiche previste dalla legge a fini tributari.

Come sottolineato dall’Agenzia delle Entrate agli effetti dell’applicazione delle imposte sui redditi le persone fisiche residenti nel territorio dello Stato hanno il domicilio fiscale nel comune nella cui anagrafe sono iscritte.

Quelle non residenti hanno il domicilio fiscale nel comune in cui si è prodotto il reddito o, se il reddito è prodotto in più comuni, nel comune in cui si è prodotto il reddito più elevato.

Per i soggetti diversi dalle persone fisiche hanno il domicilio fiscale nel comune in cui si trova la loro sede legale o, in mancanza, la sede amministrativa; se anche questa manchi, essi hanno il domicilio fiscale nel comune ove è stabilita una sede secondaria o una stabile organizzazione e in mancanza nel comune in cui esercitano prevalentemente la loro attività.