L’importanza di sapere che si può ricominciare come se ogni giorno fosse il primo giorno dell’anno

Elisa Boreatti

TAG:

Oggi vi voglio raccontare la storia di Angelo (nome di fantasia).

Angelo è un agente che commercia in articoli di argenteria che si è trovato in una situazione di sovraindebitamento rispetto alle Banche e all’Agenzia delle Entrate. Il covid-19 infatti ha inciso inevitabilmente anche sull’andamento del suo lavoro ed egli si è pertanto trovato in maniera incolpevole nella situazione di perdurante squilibrio tale da essere regolarmente incapace di adempiere alle obbligazioni assunte con il patrimonio prontamente liquidabile che ha a disposizione. Si è trovato, insomma, in quella situazione che il legislatore ha definito all’art. 6 comma 2 lettera a) della legge 3/2012 come “sovraindebitamento”.

Angelo, oggi, ha potuto affrontare in modo propositivo questa situazione.

IN CHE MODO?

Si è rivolto ad un Organismo di Composizione della Crisi per poter beneficiare della legge 3/2012 proponendo di risolvere la sua situazione di sovraindebitamento pari ad euro 318.000,00 offrendo ai creditori il ricavato della vendita all’asta dell’immobile di propietà pari ad euro 108.000,00.  

L’Organismo di Composizione della Crisi, esaminata la situazione e verificati che fossero sussistenti i presupposti, ha deciso di applicare in favore di Angelo tra gli strumenti di composizione della crisi quello della liquidazione del patrimonio.

Ricordiamoci che in questo caso i creditori non devono prestare alcun consenso alla proposta formulata dal debitore.

Ebbene con sentenza del 14.12.2021, il Tribunale di Bergamo ha accolto la proposta avanzata e in tal modo Angelo otterrà decorsi 4 anni dal decreto di apertura della liquidazione del patrimonio il beneficio dell’esdebitazione e della cancellazione della qualifica di cattivo pagatore in tutte le centrali e banche dati pubbliche e private.

Vedete quindi che per le persone che si vedono applicata la legge 3/2012 ogni giorno è come fosse il primo giorno di un nuovo anno.

LinkedIn
Email
Print

LE NOSTRE SEDI

MILANO

Via Montepulciano, 13 – 20124 Milano
Tel: 02 3962 6997 • Fax: 02 3980 0033

VENEZIA

Santo Stino di Livenza, Viale Trieste, 76 – 30029 Venezia
P.IVA IT08921750967
© Boreatti Colangelo Studio Legale Associato

Website Designed by MYPlace Communications